‘Just End All This

17 Marzo 2016 Commenti chiusi

L’ infelicita’. Mi sembrano tante cazzate quelle che dicono le persone… “La felicita’ non viene dalle altre persone… dovrerbbero provare a dire queste cose alle persone che vengono rapite e chiuse da qualche parte per anni, che vengono violentate, lasciate cosi’ in una schiavitu’ senza dignita’. Dovrebbero provare a dirlo a quelle persone che vivono con persone che non hanno nessun rispetto per loro, che fingono di amarle per approfittarsi della loro bonta’. Beh, certo, se sei felice dentro allora di queste cose non ti interessa… ma perche’ non andate a cagare le vostre cazzate da qualche altra parte? Annoiata da queste boiate vi dico “se volete vivere di fantasia, fatelo. Ma non ropete i coglioni a me che vivo nella realta’ “.

Una frase

27 Settembre 2014 Commenti chiusi

Le persone più belle che abbiamo conosciuto sono quelle che hanno conosciuto la sconfitta, la sofferenza, lo sforzo, la perdita e hanno trovato la loro via per uscire dal buio. Queste persone hanno una stima, una sensibilità, e una comprensione della vita che le riempie
di compassione, gentilezza e un interesse di profondo amore. Le persone belle non capitano semplicemente; si sono formate.
(Elisabeth Kübler-Ross)

Categorie:Argomenti vari Tag:

Trapped.

11 Maggio 2014 Commenti chiusi

Domentica 11 maggio 2014
I wish I could tell someone how broke i am inside,how hurted I am, how empty and hopeless and dark and bad I feel. But there’s no one I wish to share all that with so..here I am again… Injy blog of solitude sharing with my self all I am. it’s crazy how the only one person thatshould be here with be only wantsto hurt me. He’s not her,he’s never here not even when he’s here. Being with someone only makes me feel alone. I decided to give it another shoot after ten years of me with my self but… it was a mistake.. it’s always a mistake when I decide to trust people. They only want everything. They are not willing to give anything. They do not love you, they love what you give. And when you get tired of giving and receive only shit they start to treat you bad, to do bad, hurtful things to you. That’s all it is. Find theone just makes things worst, because theloveu feel cannot go away… I wish I could change all this right now… I wish i could make it better… but the only thing I can do tostopthe fighting is to lie. To pretend to be happy… but that’s not whatu want when u really love someone. You want for them to care,You want for them to take care of u… You want things that u can’t have unless they deeply desire to give those things to you. I want to be heard. But it’s not gonna happen. Respect,love, devotion, commitment,big words, big things, thingsthat Itriedto give all the way through but I haven’t received them. I haven’t been heard, I haven’t been understood. So… broken. That’s what I am,.living in a prison with someone that tortures me every day and every minute of my life. Broken… without freedom, without anything… willing for the one to come out and get me… but he is lost in all that is bad in him… and I am here frozen… a living statue screaming and shoulting to be set free. Trapped. In an unwanted place,surrounded with unwanted people, wishing for the one to come out…
Hopeless.

One Like Me

8 Agosto 2012 Commenti chiusi

08-08-2012 Mercurio 15:42

My mate told me many times that I should find my self someone who takes care of me… but as i’ve always said no one can do it better than myself.
Even if I have no intention to find myself anyone that looks like a boyfriend or something, from time to time I keep asking my self how would this guy eventually be… For the last couple of years I must admit that the idea of someone like me popped out from my mind quite often and quite… strongly. I’ve never really thought that you could love someone that’s just like you or, anyway, completely different…. but I only love my self and the girl in the mirror… and I only trust my self. barely trust. ahah! And plus… no one is able to take care about me but… ME… so…
And to be tremendously honest I am tremendously attracted from those of my kind that are really really really close to be mistaken for… ME ahah!
What can I say… I guess I’ve kinda had my answer… LOL ;P

i Mac ( in tutti i sensi)

12 Febbraio 2012 Commenti chiusi

Alla fine della faccenda ho avuto qualcosa che desideravo da parecchio e me lo godo ;)))

Un viaggio da ricodare

1 Novembre 2010 2 commenti

Sono andata al festival del cinema di Venezia.
Ci sono andata con uno dei mie più cari amici ed è stato qualcosa di indimenticabile.
Partirò dall’inizio:
io Venezia non l’avevo mai visitata ma è da quando ero una pupa delle elementari che volevo andarci, perchè? Beh la mia maestra ci raccontò che era stata a Venezia durante uno dei suoi memorabili allagamenti, ci raccontò che andavano in giro con degli stivaloni da pescatore che arrivavano ben più su delle ginocchia e che c’erano ponti e ponticelli e palazzi con i portoni che davano direttamente sul canale e dai quali si poteva accedere solo se si possedeva una barca! La mia immaginazione di pupetta fu immediatamente rapita dai suoi racconti e per di più, crescendo, ho conosciuto nuovi motivi per cui sentirmi mortalmente attratta da quella città dalle atmosfere magiche… potrei dire che di sicuro io subisco il fascino di un certo tipo di architettura, che adoro il mare, che i suoi “ritmi lenti”, a misura d’uomo, sono assolutamente perfetti per me… immaginare di poter andare ogni giorno al lavoro in vaporetto, di non dover subire la frenesia della metropoli, di poter vivere una vita con tempi -umani- mi hanno messo in uno stato di grazia rilassata senza pari! E poi il festival del cinema… l’amicizia… l’arte… il divertmento… le risate… gli inconvenienti… l’avventura… LA SCOPERTA… è stato tutto così assolutamente memorabile!!!!
Ho fatto incontrare e conoscere i miei due più cari amici… due pezzi della mia vita e del mio cuore, ho conosciuto la donna che sposerà uno di loro, ho finalmente bevuto il vero spritz ;PPP Ed ho russato (!!!) durante la proiezione di un film! ahahahahahahahahahahahahahahahahhahahahahahahahahahah
M E R A V I G L I O SO!
La mostra è stata davvero un’esperienza pazzesca, anche cose assurde come incontrare celebrità che vanno al cinema, lì era diventato quasi normale ed ordinario… sedere nella nostra caffetteria preferita, all’aperto, circordati da intellettuali, comuni, famosi e ciarlatani, osservare la più assurda e disparata promisquità umana dal tavolino di un bar… è stato illuminante, nonchè assurdamente rilassante… lì (dinuovo per assurdo) non esistono ricchi, poveri, famosi e non… lì ci sono due o tre bar in croce e quindi tutti sono là… il santo ed il profano che vanno al cinema, che aspettano l’inizio del prossimo spettacolo, che escono dal cinema e si bevono un caffè, una birra mentre commentano l’ultimo film o si chiedono come sarà il prossimo che vedranno… tutto accade fra gli stessi tavoli… non ci sono bar per lesbiche o ricconi, lì si è tutti interessati ad un’unica cosa: CINEMA CINEMA e ancora CINEMA.
Noi dal canto nostro non leggevamo neanche le recensioni, andavamo a vedere il film il cui titolo ci ispirava o i cui attori ci piacevano oppure, se non potevamo entrare perchè i posti erano già tutti andati, andavamo a vedere il primo film disponibile… semplicemente. E’ stato bello, ispirante, rilassante, istruttivo, assurdo, sbalorditivo e molto altro.
Un viaggio da ricordare. Decisamente.

°Cheers hey°

 /><br /> <a href=

67° Mostra del cinema di Venezia

Qualcuno che capisca

1 Marzo 2010 1 commento

19-08-2009 Marte 01:17

Voglio ridere… me la voglio fare questa risata… sulla mia vita sconclusionata… ho appena immaginato di condividere con qualcuno tutte le cose assurde scritte su questo blog… e mi è salita una risata e questo post è apparso… così lo scrivo tanto per ricordarmi per sempre di questa risata. Sarebbe bello, molto divertente e assolutamente stressante in un certo senso, conoscere qualcuno con cui condividere ogni lato di me… se voglio. Non parlo della cazzo di anima gemella… parlo di un’elevazione superiore… dell’amicizia forse… qualcuno che sia sempre con me anche quando non c’è… qualcuno che per qualche assurdo e strampalato motivo rimanga senza lagnarsi ogni minuto… qualcuno che ci sia anche quando non è necessario, solo perchè ci vuole essere. Qualcuno che senta lo strano bisogno di proteggermi anche se non è necessario, qualcuno che sappia che è più necessario proteggere quello che c’è fuori che me… qualcuno a cui non importi, qualcuno che comunque vada ci sarà… qualcuno che faccia per me ciò che io ho fatto per qualcun altro, o forse di più. Qualcuno che capisca. La faccenda diventa tristezza a questo punto. Mancanza. Assenza.
E addio risata.

°Cheers hey°

Il corpo delle donne

28 Gennaio 2010 2 commenti

BRAND NEW LIFE – UNA VITA NUOVA DI ZECCA

28 Dicembre 2009 Commenti chiusi

My senses so high…

3 Luglio 2009 3 commenti


02-07-2009 Giove 00:04

Mi accorgo che è tanto che non scrivo con la musica in cuffia… perché ho cambiato le cuffie e mentre scrivo il filo mi infastidisce e mi solletica la mano… ho cambiato cuffie… e posizione della presa… delle cuffie.

Prosegui la lettura…